Comunicazione

👉 Corso TERRA 2019. STRUMENTI DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DEI PARAMETRI DI QUALITA’ AMBIENTALE

Il modulo didattico si pone l’obiettivo di trasferire le nozioni principali relative agli interventi di controllo ed analisi previsti nell’ambito di aree caratterizzate da forte contaminazione. In particolare saranno trattati i Piani di Monitoraggio Ambientale nelle loro diverse fasi preliminari di studio, progettazione e relativa fase di esecuzione con breve cenno all’aspetto normativo.

Saranno trasferiti i criteri tecnico/scientifici che sono posti alla base dei controlli ambientali in modo da poter comprendere i principi progettuali che regolano le singole matrici ambientali. Saranno illustrate le diverse tecniche di campionamento ed elaborazione dei dati rilevabili durante le campagne di monitoraggio ambientale con approfondimenti legati soprattutto all’utilizzo della necessaria strumentazione e sui principi fisico-chimici sui quali la stessa si basa. Il corso teorico terminerà con l’interpretazione dei dati rilevati durante le campagne di monitoraggio ambientale e quindi al confronto degli stessi con i limiti stabiliti dalle leggi di riferimento, oltre che comprendere come certi parametri siano strettamente collegati al territorio nel quale si opera.

Al fine di poter meglio approfondire gli argomenti trattati saranno illustrati diversi casi studio relativi ad interventi reali eseguiti presso cantieri oggetto di monitoraggio ambientale.

Oltre l’aspetto teorico, durante le fasi di stage, saranno simulate le condizioni operative che caratterizzano i monitoraggi ambientali per alcune delle principali matrici. In questo modo l’allievo eseguirà nella pratica l’intero processo nelle sue diverse fasi d’installazione, misura, elaborazione ed analisi dei dati.

Saranno illustrate inoltre le tecniche e procedure per la conservazione e trasporto dei campioni da inviare ai laboratori ambientali per le previste analisi e come eseguire una critica valutazione dei risultati ottenuti. Come per la parte teorica, anche per lo stage è prevista l’analisi di casi reali in modo da trasferire le competenze di base per affrontare alcuni dei problemi operativi che si presentano con maggiore frequenza durante le varie fasi operative di monitoraggio ambientale.

Clicca qui per la guida al Corso

Claudio Orabona | 2019