Comunicazione

👉 Corso TERRA 2019. UTILIZZO DELLA CARTOGRAFIA DIGITALE E SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI

Per effettuare l’analisi ambientale è necessario raccogliere ed elaborare informazioni provenienti da ambiti differenti. Il software QGIS consente di analizzare serie anche complesse di dati e di rappresentare i risultati ottenuti in forma grafica e simbolica su carte tematiche del territorio.

Con la Cartografia Digitale in ambiente GIS è è possibile effettuare analisi spaziali attraverso la rappresentazione digitale di un’area geografica combinata ad informazioni di tipo alfanumerico, dipendenti dallo studio che si vuole condurre.


In un sistema GIS possono essere immagazzinati dati di tipo territoriale che vengono rappresentati per strati informativi mantenendo separate le geometrie. La combinazione nei software GIS di questi strati informativi, grazie alla peculiarità della georeferenziazione consente di ottenere informazioni o nuove carte tematiche relative a quei territori.

I maggiori problemi ambientali del mondo di oggi, causati dall’inquinamento sia esso dell’aria, dei mari, del territorio, inesorabilmente legati a fenomeni prodotti dalle attività umane (sovrappopolazione, deforestazione, disastri naturali, attività industriali ed agricole, ecc.) hanno tutti in comune la loro dimensione geografica e quindi la possibilità di poter essere localizzati sul territorio.

Per spiegare che cosa fa una Cartografia Digitale con applicazioni GIS conviene elencare una serie dei più significativi campi di applicazione del GIS stesso: pianificazione territoriale; assessment (valutazione) territoriale; gestione di reti tecnologiche; analisi e pianificazione di reti tecnologiche; monitoraggio ambientale; salvaguardia dei beni culturali; simulazione del traffico; piani di disinquinamento; cartografie tematiche, cartografie geologiche, sismiche, di uso del suolo; Piani Regolatori Urbanistici e di settore; gestione di pratiche catastali; studi di impatto ambientale; gestione del patrimonio edilizio; controllo della produzione agricola; marketing territoriale; analisi socio-economiche; pianificazione di reti distributive; analisi della domanda di servizi ecc.; analisi delle reti di vendita (geomarketing); analisi demografiche; analisi dei rischi; analisi dei percorsi ottimali; individuazione sul territorio dei punti vendita ottimali.

Nell’elaborato di Project Work dell’edizione 2018 del Corso TERRA sono stati utilizzati i dati ottenuti dal campionamento ambientale di metalli pesanti e idrocarburi presenti nelle zone di Acerra, Nola e Saviano.

Dall’analisi di questi dati è stato possibile valutare l’impatto e l’estensione delle aree interessate dallo sversamento di tali inquinanti e formulare ipotesi per le eventuali bonifiche e i necessari controlli affinché siano individuate le fonti di inquinamento.

Scarica la Guida al Corso

Luciano Avagliano, Raffaello Iannuzzi | 2019