Comunicazione

👉 Avviato il Corso TERRA 2019

Lo scorso 11 marzo è partito il Corso “TERRA 2019”.

Un percorso didattico innovativo e moderno, strettamente aderente alle questioni legate alla vita sociale ed economica ed accattivante per giovani professionisti del monitoraggio. Il percorso formativo prevede 800 ore di insegnamenti ripartiti tra aula, laboratorio, stage e visite di studio.

Allievi ed allieve del Corso TERRA 2019 con la borraccia di alluminio ricilcato del CIAL che gli abbiamo consegnato per ridurre l’impronta ecologica. #formazionesostenibile

Nelle prime settimane di studio, gli allievi e le allieve apprendono le materia di base e trasversali, ed i primi elementi professionali per la caratterizzazione delle aree inquinate e degli stessi inquinanti.

In questi mesi definiremo insieme la strategia e le tattiche di costruzione della reputazione professionale dell’intero #TeamTerra e di ognuno di loro.

I 5 blocchi didattici che configurano le Competenze professionalizzanti:

  •  CARATTERIZZAZIONE CHIMICA delle AREE a FORTE CONTAMINAZIONE
  •  VALUTAZIONE d’IMPATTO AMBIENTALE (VIA) e VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS)
  •  GESTIONE RIFIUTI ed ECONOMIA CIRCOLARE
  •  TRATTAMENTO delle ACQUE REFLUE
  •  CARTOGRAFIA DIGITALE e SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI (GIS)

Previsti eventi di approfondimento per aprile, maggio e giugno con la partecipazione di numerosi professionisti ed imprenditori del settore, tra i primi: Gianbattista Salzano, Andrea Fiorentino, Massimo Fagnano, Giovanni De Feo, Maria Teresa Imparato, Michele Buonomo, Antonia Gravagnuolo. In preparazione anche seminari e visite ai laboratori dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Campania (ARPAC).

Andrea Fiorentino illustra l’impegno per creare e gestire SanaCare srl, l’impresa da lui creata.

Resta aggiornato sulle attività del Corso TERRA 2019 consultando la Pagine Facebook TERRA2019 e Consorzio FORMA ed il profilo Instagram Consorzio FORMA.

Iscriviti alla Newsletter del Consorzio FORMA su questa pagina.

✅
Alex Zanotelli con la borraccia di alluminio riciclato.