Corso IFTS TERRA+ 2023/24

TERRA+ STA ARRIVANDO. ANCORA POCHE SETTIMANE…

Dopo quattro edizioni di successo, la Regione Campania finanzia un nuovo triennio del Corso Istruzione e Formazione Tecnica Superiore post diploma. 

TERRA+ è completamente rinnovato e integra i principi, i metodi e gli strumenti della transizione ecologica e dell’economia circolare. 

  • 800 ore (8 mesi) di attività

  • 22 moduli didattici

  • Attività di laboratorio

  • Stage in azienda

  • Seminari, convegni e incontri con protagonisti del settore.

La partecipazione è aperta a diplomati, universitari, laureati, disoccupati, inoccupati o occupati.

In autunno il Bando di partecipazione alle selezioni.

Non restare indietro! Se desideri ricevere gli aggiornamenti su orientamento, selezioni, documentazione, ecc.
CLICCA SUL PULSANTE VERDE.

IMPORTANTE. Cliccando sul pulsante accederai al modulo di iscrizione agli aggiornamenti e dichiari di aver consultato Sistema di protezione dei dati e delle informazioni del Consorzio FORMA (qui) e di acconsentire al trattamento dei dati trasmessi per permettere al Consorzio FORMA di inviarti le informazioni e le comunicazioni inerenti ai corsi e alle iniziative connesse con la formazione professionale. NOTA BENE: I dati e le informazioni trasmessi sono gestiti nel rispetto delle procedure di riservatezza. In nessun caso saranno comunicati a persone o enti terzi. Responsabile del Trattamento: Consorzio FORMA a r.l. 

TERRA+
Transizione ecologica & Economia circolare

Corso di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) post diploma. Edizione 2023/24


IL PARTENARIATO

CONSORZIO FORMA, Napoli
Progettazione, coordinamento e gestione dell’intero intervento formativo. 

DIPARTIMENTO SCIENZE CHIMICHE UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II
Didattica d’Aula e laboratorio di Chimica applicata all’Ambiente

ITI ETTORE MAJORANA, Somma Vesuviana (Na)
Competenze di base e trasversali

EDISON NEXT ENVIRONMENT SRL, Rivoli (To)
Stage, metodologie e strumenti di campionamento per le analisi ambientali

VIGNOLA NOBILE SPA, Solofra (Av)
Stage, applicazione dei vincoli ambientali in ambito industriale

HSE CONSULTING SRL, Napoli
Stage, sicurezza ambientale, salute e benessere dei lavoratori.

FONDAZIONE FOQUS, Napoli
Stage, comunicazione sociale per la transizione ecologica e l’economia circolare

DOCENTI
24 docenti, esperti di settore con esperienza pluridecennale nei relativi settori.

AMMISSIONE AL CORSO IFTS TERRA+

I destinatari del Corso IFTS TERRA+  sono giovani e adulti occupati, disoccupati ed inoccupati alla data di scadenza della domanda di partecipazione, in possesso dei seguenti titoli di studio:

    • diploma di istruzione secondaria superiore;
    • diploma professionale conseguito in esito ai percorsi di quarto anno di Istruzione e Formazione Professionale, ai sensi del Dlgs. n.226/2005, e sulla base della tavola indicativa delle correlazioni fra diplomi di Istruzione e Formazione Professionale e le specializzazioni di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore di cui all’allegato B del Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di concerto con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 7 febbraio 2013 n.91.
    • possesso dell’ammissione al quinto anno dei percorsi liceali, ai sensi del decreto legislativo 17 ottobre 2005 n. 226, art. 2 comma 5.

L’accesso al Corso TERRA + è consentito anche a coloro che non sono in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, previo accertamento delle competenze acquisite anche in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivi all’assolvimento dell’obbligo di istruzione di cui al Regolamento adottato con decreto Ministro Pubblica Istruzione 22 agosto 2007, n. 139.

I partecipanti alle attività formative devono essere residenti o avere il domicilio nella regione Campania in data antecedente l’iscrizione. 

IMPORTANTE. Cliccando sul pulsante accederai al modulo di iscrizione agli aggiornamenti e dichiari di aver consultato Sistema di protezione dei dati e delle informazioni del Consorzio FORMA (qui) e di acconsentire al trattamento dei dati trasmessi per permettere al Consorzio FORMA di inviarti le informazioni e le comunicazioni inerenti ai corsi e alle iniziative connesse con la formazione professionale. NOTA BENE: I dati e le informazioni trasmessi sono gestiti nel rispetto delle procedure di riservatezza. In nessun caso saranno comunicati a persone o enti terzi. Responsabile del Trattamento: Consorzio FORMA a r.l. 

CORSO IFTS TERRA+
DETTAGLIO DELLE UNITÀ FORMATIVE E DEI MODULI

UF: ASSUMERE COMPORTAMENTI E STRATEGIE FUNZIONALI AD UN’EFFICACE ED EFFICIENTE ESECUZIONE DELLE ATTIVITÀ

    • ORIENTAMENTO, ACCOMPAGNAMENTO, TEAM WORKING, PROBLEM SOLVING

UF: INTERAGIRE NEL GRUPPO DI LAVORO, ADOTTANDO MODALITÀ DI COMUNICAZIONE E COMPORTAMENTI IN GRADO DI ASSICURARE IL RAGGIUNGIMENTO DI UN RISULTATO COMUNE

    • COMPORTAMENTI INDIVIDUALI E DI GRUPPO, COUNSELING
    • INGLESE
    • INFORMATICA / (STRUMENTI DIGITALI)

UF: RISOLVERE PROBLEMI RELATIVI ALL’AMBITO TECNICO DI RIFERIMENTO UTILIZZANDO CONCETTI, METODI E STRUMENTI MATEMATICI

    • MATEMATICA ANALITICA
    • STATISTICA, TRATTAMENTO E ANALISI DATI CON TABELLE

UF: PARTECIPARE ALLE VALUTAZIONI DI IMPATTO AMBIENTALE E AI PIANI DI MONITORAGGIO DI SISTEMI E PROCESSI AMBIENTALI PER LA TUTELA E SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO

    • PRINCIPI DI ECOLOGIA, GEOLOGIA E GEOMORFOLOGIA
    • VALUTAZIONE D’IMPATTO AMBIENTALE, VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA e PRINCIPIO “DO NO SIGNIFICANT HARM” (DNSH) PER INSEDIAMENTI INDUSTRIALI E INFRASTRUTTURALI
    • CHIMICA AMBIENTALE IN AMBITO INDUSTRIALE – Caratterizzazione ambientale di siti contaminati e tecniche di bonifica
    • CHIMICA AMBIENTALE IN AMBITO INDUSTRIALE – Il ruolo della chimica analitica nella salvaguardia della qualità della risorsa acqua
    • CHIMICA AMBIENTALE IN AMBITO INDUSTRIALE – Monitoraggio e controllo delle emissioni gassose di cicli produttivi
    • CARTOGRAFIA DIGITALE PER IL MONITORAGGIO IMPATTI AMBIENTALI E LA COMUNICAZIONE ALLE IMPRESE E ALLE COMUNITA’

UF: COLLABORARE ALLA GESTIONE DEL TERRITORIO E DELL’AMBIENTE, INTERVENENDO NEI PROCESSI DI PRESIDIO DIAGNOSTICO-FUNZIONALE DEGLI IMPIANTI DI TRATTAMENTO DEI REFLUI, E DEI SISTEMI DI RACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI

    • CHIMICA AMBIENTALE IN AMBITO INDUSTRIALE Progettazione e operazione di impianti per il trattamento di reflui liquidi e gassosi
    • PREVENZIONE E GESTIONE CONTAMINAZIONI, VALUTAZIONE IMPATTI IN AMBITO ACQUE REFLUE E RIFIUTI. NORMATIVA, TECNICHE DI CAMPIONAMENTO RIFERITI AL SISTEMA DI CONTROLLI ARPAC
    • PREVENZIONE E GESTIONE CONTAMINAZIONI, VALUTAZIONE IMPATTI IN AMBITO ACQUE REFLUE E RIFIUTI, NORMATIVA, TECNICHE DI CAMPIONAMENTO
    • IMPIANTI RACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI: DIAGNOSTICA FUNZIONALE, RECUPERO, RIUTILIZZO, RICICLO + NORMATIVA
    • MONITORAGGIO E GESTIONE ACQUE SUPERFICIALI ED ACQUE REFLUE. IMPIANTI DI TRATTAMENTO. FUNZIONALITÀ FLUVIALE (IFF)
    • PREVENZIONE DELLE CONTAMINAZIONI IN AREE A FORTE URBANIZZAZIONE – PARTECIPAZIONE DELLE COMUNITA’ AI PIANI E PROGRAMMI DI SOSTENIBILITA’ E TRANSIZIONE ECOLOGICA.

UF: PARTECIPARE ALLE ATTIVITÀ DI ECONOMIA CIRCOLARE E RIDUZIONE DEGLI IMPATTI DEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI

    • TECNICHE E METODOLOGIE PER IL LIFE CYCLE ASSESSMENT – LCA (ISO 14040 – 14044)
    • GESTIONE DEGLI IMPATTI DEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI CONCIARI.
    • CHIMICA AMBIENTALE IN AMBITO INDUSTRIALE – Composti organici funzionali da bioeconomia circolare.

STAGE

Lo stage costituisce una fase professionalizzante del percorso formativo e ha una valenza:

    • didattica, per rispondere efficacemente alla necessità di completare gli obiettivi formativi previsti dal percorso;
    • di orientamento attivo, per facilitare le scelte professionali mediante l’esperienza diretta in un contesto produttivo;
    • di comprensione dell’organizzazione aziendale e del lavoro;
    • di opportunità di accompagnamento all’inserimento lavorativo;
    • formativa, in grado di ampliare il patrimonio di proprie competenze;
    • valutativa.

CERTIFICATO DI SPECIALIZZAZIONE TECNICA SUPERIORE

Al termine del percorso IFTS, sarà effettuata una prova finale di verifica secondo il regolamento FSE+ vigente.
Ai candidati risultati idonei verrà rilasciato il “Certificato di Specializzazione Tecnica Superiore” referenziata al livello EQF n. 4 e con validità legale in Italia e nei Paesi europei.
I certificati di specializzazione tecnica superiore di cui al D.P.C.M. 28 gennaio 2008 art. 9 c. 1 lett. a) costituiscono titolo per l’accesso ai pubblici concorsi (art.5 c.7 del citato DPCM).
La certificazione finale reca i loghi dell’IFTS, MIUR-MLSPS, FSE, U.E., Regione Campania. 

CREDITI FORMATIVI UNIVERSITARI (CFU)

Gli allievi che si certificheranno vedranno riconosciuti n.14 CFU per l’iscrizione al Corso di Chimica Industriale preso il Dipartimento di Scienze Chimiche dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

ULTERIORI ATTESTAZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA

  • CORSO PER ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO (gruppo A – B-C)
  • CORSO DI FORMAZIONE DEI LAVORATORI SETTORE RISCHIO ALTO
  • CORSO PER ADDETTI ANTINCENDIO IN ATTIVITÀ DI LIVELLO 2 (A RISCHIO INCENDIO MEDIO)
  • INFORMAZIONE, FORMAZIONE E ADDESTRAMENTO SUL CORRETTO USO E L’UTILIZZO PRATICO DEI DPI DI III° CATEGORIA E RISCHIO DI CADUTA DALL’ALTO NEI LAVORI IN QUOTA 
  • CORSO DI FORMAZIONE PER LAVORATORI IN AMBIENTI SOSPETTI DI INQUINAMENTO O SPAZI CONFINATI
  • CORSO DI FORMAZIONE PER PREPOSTI
  • CORSO DI FORMAZIONE ADDESTRAMENTO AGLI UTILIZZI DPI DI I e II CATEGORIA

OCCUPABILITÀ

Il Tecnico Superiore per il monitoraggio e la gestione del Territorio e dell’Ambiente opera come libero professionista o dipendente all’interno di società di consulenza o di certificazione ambientale, oppure all’interno di aziende che trattano tematiche ambientali o in possesso di Sistema di Gestione Ambientale.

Trova sbocco occupazionale in Enti pubblici (Comuni, Regioni…), Agenzie Regionali Protezione Ambiente, Aziende Sanitarie Locali, Aree Protette, Consorzi di Bonifica e altre organizzazioni che trattano temi ambientali e di monitoraggio e gestione del territorio. 

L’ISTAT repertoria la figura del Tecnico Superiore tra i TECNICI DEL CONTROLLO E DELLA BONIFICA AMBIENTALE (3.1.8.3) che assistono gli specialisti nelle ricerche e nella progettazione, sviluppo e valutazione di sistemi per il controllo, la salvaguardia e la conservazione dell’ambiente.

TECNICI DEL CONTROLLO AMBIENTALE (3.1.8.3.1)

    • adattano, tarano e operano con strumentazioni, applicano procedure
      • per controllare e rilevare informazioni sui vari tipi di inquinamento ambientale e sulle possibili cause;
      • per controllare e rilevare informazioni sullo stato di monumenti e di opere architettoniche, sulle caratteristiche e sullo stato degli ambienti naturali e storici, per salvaguardarli e conservarli nella loro funzionalità;

TECNICI DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI RIFIUTI E DELLA BONIFICA AMBIENTALE (3.1.8.3.2)

    • applicano procedure, regolamenti e tecnologie per controllare e garantire l’efficienza dei processi di raccolta, selezione, trattamento e smaltimento dei rifiuti;
    • contribuiscono a valutare ed attuare programmi per la bonifica e il risanamento di aree inquinate.

Nelle precedenti annualità di Corsi TERRA (FSE 2014-2020), vari allievi hanno trovato occupazione nei settori delle analisi ambientali, della sicurezza, delle certificazioni ISO EN UNI. 

IMPORTANTE. Cliccando sul pulsante accederai al modulo di iscrizione agli aggiornamenti e dichiari di aver consultato Sistema di protezione dei dati e delle informazioni del Consorzio FORMA (qui) e di acconsentire al trattamento dei dati trasmessi per permettere al Consorzio FORMA di inviarti le informazioni e le comunicazioni inerenti ai corsi e alle iniziative connesse con la formazione professionale. NOTA BENE: I dati e le informazioni trasmessi sono gestiti nel rispetto delle procedure di riservatezza. In nessun caso saranno comunicati a persone o enti terzi. Responsabile del Trattamento: Consorzio FORMA a r.l.